Tipologie di procedimento

Pubblicazioni di matrimonio

Responsabile di procedimento: Lischi Maurizio
Responsabile di provvedimento: Lischi Maurizio

Uffici responsabili

Ufficio Servizi Demografici

Descrizione

Per poter celebrare un matrimonio, con rito civile o religioso (concordatario o culti ammessi dallo Stato), i futuri coniugi devono richiedere le pubblicazioni di matrimonio .
Le pubblicazioni si richiedono all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune dove almeno uno degli sposi è residente, presentando l'apposito modulo di richiesta compilato. Se gli sposi non risiedono entrambi nello stesso Comune, l’Ufficiale dello Stato Civile provvederà a farne richiesta al Comune di residenza dell’altro.
La pubblicazione consiste in un procedimento con il quale l’Ufficiale dello Stato Civile verifica l’inesistenza degli impedimenti al matrimonio (art. 84/89 del Codice Civile). Una volta acquisita, da parte dell'ufficio, tutta la documentazione necessaria, gli sposi saranno contattati per fissare un appuntamento e procedere alle pubblicazioni di matrimonio; rendere le dichiarazioni di legge e firmare il verbale di richiesta delle pubblicazioni.

La pubblicazione deve stare esposta nell'albo pretorio online sul sito web del Comune per la durata di 8 giorni + 3 (per le eventuali opposizioni). Dal giorno seguente compiute le pubblicazioni può essere celebrato il matrimonio.

Per le informazioni sulla celebrazione dei matrimoni vedere la sezione Matrimoni

 

Possono fare la richiesta di pubblicazioni coloro che hanno i requisiti necessari previsti dal Codice Civile, ovvero due persone:

  • di diverso sesso e di stato libero, cioè non legati da un precedente matrimonio civile o religioso con effetti civili;
  • non legate tra loro da vincoli di parentela, di affinità, di adozione e affiliazione nei gradi stabiliti dal codice civile (salvo autorizzazione del giudice tutelare);
  • maggiorenni o che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età se muniti di autorizzazione del Tribunale dei Minorenni;
  • cittadini stranieri in possesso del “nulla osta” o "certificato di capacità matrimoniale" del proprio Stato. 

 

L’Ufficiale dello Stato Civile rilascerà agli sposi:

  • nel caso di matrimonio religioso: il certificato di eseguite pubblicazioni per il matrimonio cattolico oppure l'autorizzazione al matrimonio per il Ministro di Culto, per gli altri culti;
  • nel caso di matrimonio con rito civile da celebrarsi in altro Comune italiano: l'atto di delega in favore del Sindaco del Comune prescelto.

Il matrimonio deve essere celebrato entro 180 giorni dal compimento delle pubblicazioni; scaduto tale termine, si considerano le pubblicazioni come mai avvenute. Sono soggetti all’obbligo delle pubblicazioni anche i cittadini stranieri, residenti o domiciliati che vogliono contrarre matrimonio civile o religioso in Italia.

 

Modalità di presentazione della richiesta di pubblicazioni:

  • Consegna a mano presso l’Ufficio URP per la protocollazione (prenotazione appuntamenti);
  • Consegna a mano presso la portineria, dal lunedi al venerdì dalle ore 9 alle 12,30;
  • invio tramite PEC (solo da altra Pec) all'indirizzo: comune.collesalvetti@postacert.toscana.it
  • invio tramite mail ordinaria a: anagrafe@comune.collesalvetti.li.it

Documenti da allegare:

  • documenti di riconoscimento dei richiedenti (carta d'identità, patente, passaporto);
  • richiesta del Parroco o del Ministro di Culto, in caso di matrimonio religioso.
  • Nulla osta al matrimonio ex art. 116 del Codice Civile per gli stranieri
  • altra documentazione prevista per i casi speciali (contattare l'ufficio per maggiori informazioni)

 

Chi contattare

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
30 giorni dalla presentazione della richiesta

Costi per l'utenza

  • 1 marca da bollo di € 16,00 se entrambi gli sposi sono residenti a Collesalvetti;
  • 2 marche da bollo di € 16,00 se uno degli sposi non è residente a Collesalvetti (una marca da bollo è necessaria per la pubblicazione anche presso l'altro comune di residenza).

Modulistica per il procedimento

Riferimenti normativi

D.P.R. n. 396 del 3 novembre 2000 - Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile, a norma dell'articolo 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127.

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: da definire

Allegati

Allegato: guida pubblicazioni matrimonio.pdf (Pubblicato il 10/06/2021 - Aggiornato il 10/06/2021 - 472 kb - pdf) File con estensione pdf
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza della Repubblica, 32 - 57014 Collesalvetti (LI)
PEC comune.collesalvetti@postacert.toscana.it
Centralino 0586980201
P. IVA 00112340492 C.F. 00285400495
Linee guida di design per i servizi web della PA