Tipologie di procedimento

IMU - Imposta Municipale Propria

Descrizione

 Con  Legge di Bilancio 2020  N. 160/2019 dal 1° gennaio  sono state  abrogate  la TASI e  IMU ed è stata  istituita la nuova IMU.
 
La " nuova IMU”, mantiene in linea generale gli stessi presupposti soggettivi e oggettivi, disciplinati dalla normativa vigente nel 2019. Il pagamento dell’imposta avviene in due rate, una il 16 giugno per l’acconto e 16 dicembre per il saldo.
 
Il versamento della prima rata nuova IMU 2020 è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019.

Il saldo 2020, da versare entro il 16 dicembre 2020, dovrà essere calcolato sulla base delle nuove aliquote, che verranno deliberate dall’Ente per l’anno corrente entro il 31/07/2020 insieme al regolamento.

Nel link per il conteggio IMU  si ricorda di  inserire codice Belfiore Comune di Collesalvetti  - C869   -

Per un conteggio  privo di errori devono essere inseriti correttamente :

rendita catastale

tipologia di immobile

aliquota

percentuale di possesso

mesi di possesso

ALIQUOTE  PER ACCONTO 2020:

Abitazione principale per categorie di lusso (A/1 – A/8-A/9)                     5,00‰
e relative pertinenze precisamente categorie C/2, C/6 e C/7
e nella misura massima di un'unità pertinenziale
per ciascuna delle categorie    (detrazione €200,00)

Fabbricati rurali ad uso strumentale                                                               1,00‰   

Abitazione e relative pertinenze concesse in comodato gratuito           10,2‰
a parenti di 1 grado in linea retta previa richiesta di agevolazione   
 può essere ridotta la base del 50% solo in caso di possesso di 1 o 2
immobili in Italia e situati tutti nello stesso comune di residenza del
comodante/proprietario- registrazione del comodato anche verbale
 presso A.E. e a condizione che non siano abitazioni di lusso - concessa
dal 2019 in caso di morte del comodatario al coniuge di quest’ultimo
 in presenza di figli minori” (art. 1, comma 1092);
   
Abitazioni e relative pertinenze per le quali i proprietari stipulano contratti    7,6‰
di locazione ai sensi dell’art. 2 comma 4 della legge 431/1998
da applicare riduione  del 25% da normativa (aliquota diventa 5,7 ‰)  ,
tuttavia, è necessaria la “certificazione” di conformità del contratto
 rispetto all’Accordo Territoriale di riferimento rilasciata da almeno
una delle Organizzazioni firmatarie degli Accordi Territoriali.   

Terreni agricoli                                                                                                                8,7 ‰

Altre abitazioni e relative pertinenze, aree fabbricabili                                       10,6 ‰
 e fabbricati classificati nella categoria D/5.

Immobili nella  categoria D (escluso D/5 e D/10 in quanto fabbricati rurali)    10,4 ‰   

Aliquota ordinaria da applicarsi a tutti gli altri fabbricati (a titolo
esemplificativo: A10, B, C/1, C/3, C/2 non rientrante nei casi precedenti
e C/6 non rientrante nei casi precedenti)                                                                10,2  ‰

Immobili invenduti  ,  fabbricati costruiti e destinati                                               2,5‰
dall’impresa alla vendita, fintanto che permanga tale
destinazione e non siano in ogni caso locati      

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: 31/12/2021
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza della Repubblica, 32 - 57014 Collesalvetti (LI)
PEC comune.collesalvetti@postacert.toscana.it
Centralino 0586980201
P. IVA 00112340492 C.F. 00285400495
Linee guida di design per i servizi web della PA